Si addormenta con sigaretta, brucia Tir

CASTEL SAN PIETRO TERME (BOLOGNA), 21 AGO - Si è addormentato con la sigaretta in mano, facendo andare a fuoco la cabina del camion su cui viaggiava trasportando una cisterna carica di latte. Protagonista della vicenda, un camionista italiano 60enne, rimasto indenne - così come il carico del mezzo - nonostante il rogo abbia distrutto la cabina di guida dell'autoarticolato. I fatti risalgono alle 23.30 di ieri quando la Centrale Operativa dei Carabinieri di Imola è stata avvertita della presenza di un camion in fiamme parcheggiato in un'area adiacente a via San Carlo, nei pressi del casello autostradale di Castel San Pietro Terme, nel Bolognese. Giunti sul posto i militari hanno accertato che la cabina di un'autocisterna carica di latte era stata distrutta da un incendio provocato dal camionista che si era addormentato al posto di guida con la sigaretta in mano: quando si è accorto che il sedile lato passeggero stava bruciando era ormai troppo tardi per risolvere la situazione.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. SabatoSera
  2. Faenzanotizie.it
  3. Faenzanotizie.it
  4. Faenzanotizie.it
  5. Ravenna Web Tv

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casalfiumanese

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...